i tetti… senza antenne


(1999, olio su cartoncino telato 40×50)

 mi piacciono le vedute aeree e mi piacciono le tegole e i tetti.. 

(1999, olio su cartoncino telato 40×50)

 

 quando ho cominciato a prendere in mano il pennello e i colori ho cercato di lavorare sui soggetti che più mi attraevano e questo è uno di quelli: Puleo, un pittore contemporaneo siciliano che usa dei bei colori forti e che, come me,  ama le tegole e i tetti….di una volta

quando questi non avevano ancora sopra, tutte quelle  forse  necessarie, ma orrende antenne 

 

qui sotto, invece, sono i miei “TETTI DEL CUORE”,  quelli della mia primissima infanzia;

questo, infatti, era ciò che vedevo  dalla finestra della casa di mia nonna :

 i tetti subito sotto e poi una grande distesa di colore giallo (i campi  coltivati a grano)

 

(2006, olio su tela 50×70)

 trovo le vedute dei tetti molto romantiche e non mi limito solo a dipingerle,  appena mi è possibile faccio anche delle fotografie come questa della bellissima Praga   

 

(2002, veduta dal Municipio di Praga)

che mi ricorda un bel soggiorno là nel 2002

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: