siamo alla frutta??….


 
o meglio, alle verdure…in pasta di mais 
 
qui sotto una composizione di agli, peperoncini, piselli, sedano, melanzana, pomodoro e patata incollati su un supporto di sughero
 
 
e poi ancora un cestino carico, carico
 

cestino verdure pasta mais

 

 
fotografato dall’alto
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

cestino verdure pasta mais

 
 
qui si vede meglio
 
il cestino anche se
 
le foto non sono
 
da…professionista
 
 
 
 
 
 
 

cestino verdure pasta mais

 
 
come ho già detto
 
per realizzare
 
queste piccole
 
creazioni  ci vuole
 
un po’ di pazienza e
 
anche un pizzico  di
 
manualità.
 
 
Magari questo vi farà pensare che io sia un tipo paziente e invece
 
non è così, solo che quando faccio questi lavoretti mi diverto
 
veramente molto: credetemi, RITORNO BAMBINA!
 
 
 
 
 
 
 
 
 

9 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Patrizia M.
    Mag 17, 2011 @ 12:38:15

    Appena ho cliccato sull’articolo ho pensato che le verdure della prima foto fossero vere, sono realistiche al massimo. Complimenti tu sei una fonte inesauribile di manualità e pazienza, wowww
    Ciao, Pat

    Rispondi

  2. Trackback: Fiore logo « Sensi, forme e colori: dalle parole alla grafica
  3. semplice1
    Mag 17, 2011 @ 21:06:02

    E’ quando ci si diverte che si creano le cose più belle..la felicità dall’anima passa alle mani.
    Sei fantastica…
    Vera

    Rispondi

  4. accantoalcamino
    Mag 18, 2011 @ 11:26:11

    Ciao, come ti capisco, quando si fanno le cose con amore riusciamo ad attingere da fonti sconosciute anche doti che non credevamo di possedere, sono sempre più felice di aver conosciuto il tuo blog e di conseguenza anche altri che aggiungono un valore al mio “navigare”, buon pomeriggio 🙂

    Rispondi

  5. ilfilodellafantasia
    Mag 21, 2011 @ 12:06:03

    mi piacciono molto le tue creazioni di frutta e verdura , come si fanno? conosco la pasta di pane non quella di mais. Ti ho preso qualche link ciao

    Rispondi

    • lisboantigua
      Mag 21, 2011 @ 19:01:36

      E’ quasi simile (non si usa sale ma amido di mais cioè la nota MAIZENA): pubblicherò la ricetta base ed il procedimento di preparazione perché farlo qui in un commento sarebbe un po’ troppo lungo.
      Per quanto invece riguarda i link hai proprio interpretato il mio pensiero: sono lì per questo perché credo sia bello scambiare le proprie… fonti di informazioni e notizie. Ciao, grazie della visita!

      Rispondi

se vuoi, puoi lasciare un tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: