ancora un po’ di puglia


 

questo è un angolo della vecchia Fasano… ma potrebbe esserlo del

centro storico di qualsiasi altro piccolo paesino della Puglia…per

esempio, fra i tanti,  quello in cui io sono nata e che ricordo sempre

con una particolare intima emozione…

 

(2005, olio su tela 50x50)

 
così come questo sotto che è lo scorcio di un altro bellissimo posto
 
della  Puglia: Vieste
 

(2005, olio su cartoncino telato 35x50)

una casa che si trova lungo la strada verso il castello: mi colpi la luce che filtrava dalla…loggia

 

6 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. semplice1
    Giu 07, 2011 @ 14:34:19

    Hai ragione..potrebbero essere squarci di qualunque paese pugliese..non avevo ancora letto le tue parole e mentre guardavo la prima tela, mi son detta: Vieste! Io ci sono stata qui! Uguale discesa, uguale arco in pietra..ma non era Vieste.
    Ho sempre sognato di saper dipingere..è creazione pura, con una manciata di colori e un pennello, fare luce, profondità…emozioni!!!
    Mi lascio trasportare dalle tue..io a fatica riesco a fare una O con un bicchiere.
    Un abbraccio 😉
    Vera

    Rispondi

    • lisboantigua
      Giu 07, 2011 @ 18:11:41

      Ma in compenso sai scrivere così bene che dovrebbe bastarti quello, non ti pare? E’ un gran dono saper esprimere sentimenti, sensazioni, emozioni con le parole; ma anche solo semplicemente spiegare o raccontare qualcosa se si sanno usare parole appropriate e pertinenti. Io “invidio” le persone come te che lo sanno fare: quindi questo ci deve insegnare a saper godere ed apprezzare “i talenti” di cui disponiamo….

      Rispondi

  2. iltempodelleriflessioni
    Giu 07, 2011 @ 20:09:32

    hai ragione, sembra un pezzettino di borgo del mio paese, che ricordi, che emozioni, gli occhi si perdono nel vuoto ed il pensiero va libero, ed ecco il sole, l’infanzia, le amiche , è sera,è agosto, le lucciole riempiono la piazzetta e noi bimbi si corre per prenderle e mentre allunghi la mano per afferrarle…………drin.drin.drin. il telefono ti sveglia, eppure in pochi minuti tante emozioni cosi forti. Un grande abbraccio grazie a presto Angela

    Rispondi

    • lisboantigua
      Giu 07, 2011 @ 20:26:35

      Grazie a te carissima amica…le tue emozioni, i tuoi ricordi sono anche i miei…
      E’ proprio vero, il posto dove nasci, dove hai avuto le tue radici…non si scorda mai e basta poco per risvegliare anche solo pochi ricordi…
      e le lucciole…ah le lucciole: anche adesso sono tante stelline dentro i miei occhi….
      E le cicale non te le ricordi? Te lo ricordi il suono interminabile del frinire delle cicale?
      Mi ricordo che pur essendo piccola sentivo, a volte, addirittura il desiderio di coprirmi le orecchie con le mani per non sentire per qualche minuto quel costante “ronzio” nella testa…
      Grazie ancora per aver risvegliato questi ricordi…buona notte

      Rispondi

  3. ilfilodellafantasia
    Giu 08, 2011 @ 08:43:32

    la Puglia ,terra magica, ricordo ancora il vento caldo che mi bruciava la pelle,il benessere che provavo sotto il sole e quel cielo azzurro. La luce forte e intensa che illuminava un paesaggio fatto di olivi secolari ,muretti a secco e case bianche …………………..

    Rispondi

    • lisboantigua
      Giu 08, 2011 @ 10:49:42

      Sì, gli ulivi sono quasi un simbolo della puglia ed anch’io ho provato a dipingerli… magari li mostrerò più avanti. Grazie per il tuo commento e.. alla prossima!

      Rispondi

se vuoi, puoi lasciare un tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: