la “mia” Gainsbourg


questo è il ricordo di una notte di capodanno passata  con i pennelli davanti ad una tela e …

…ero sicuramente ispirata…. ero soprattutto sicuramente sotto l’effetto emotivo del film Jane Eyre perché il mio omaggio a Faruffini si è concretizzato in un  profilo di donna che alla fine, guardandolo, mi ha fatto esclamare: ma questa è Jane Heyre! Ovvero la bravissima e  giovane attrice Charlotte Gainsbourg  

(2006, olio su tela 35×60)

che io adoro, quasi quanto la Meryl Streep

…. a proposito! Ecco mia figlia che foto mi ha spedito da Hollywood! Carina, no?

16 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. annitapoz
    Set 05, 2011 @ 17:20:45

    Mi hai fatto ricordare che una notte di capodanno di una decina d’anni fa io trascorsi buona parte del tempo a disegnare e poi colorare un mandala, mentre ero in trepida attesa di avere notizie nuove sulle condizioni di salute di mio padre (che si trovava in rianimazione all’ospedale).

    Rispondi

  2. ili6
    Set 05, 2011 @ 19:24:42

    ma queste notti di capodanno sono un pò speciali per tanti, eh! Io ne ho trascorsa una intera a leggere Siddarta di Hesse, tu a dipingere. Beh…è anche questo un buon modo per iniziare un nuovo anno.
    🙂

    Rispondi

  3. maria
    Set 05, 2011 @ 19:25:43

    Non amo il capodanno.
    Non amo le feste in cui ci si sente costretti a festeggiare a tutti i costi, manco fosse un dovere.
    Quindi penso sia una cosa bella e saggia.
    Un bellissimo modo per passare il capodanno.

    Rispondi

  4. Patrizia M.
    Set 05, 2011 @ 20:02:29

    Un capodanno che ha decisamente sortito un bell’effetto.
    Bello il tuo quadro e molto carina tua figlia ad inviarti la foto, ha sempre molte attenzioni per te, che bello…
    Ciao, Pat

    Rispondi

  5. Antonietta
    Set 05, 2011 @ 21:46:41

    Bello quando un quadro…o una data .. riescono a far rievocare un ricordo…….

    Rispondi

  6. accantoalcamino
    Set 06, 2011 @ 12:39:55

    Ciao, io ti aspetterò, intanto non mi annoierò, qui da te si può stare tutto il tempo che si vuole senza annoiarsi. Adoro la Streep “La scelta di Sophie, i Ponti di Madison County in primis…un bacio.

    Rispondi

  7. sonoqui
    Set 06, 2011 @ 16:30:06

    Ho visto e rivisto Jane Heyre sempre con immenso piacere.
    C. Gainsbourg (figlia di Serge G. e Jane Birkin) è meravigliosamente
    fantastatica. Sembra che sia nata per recitare quel ruolo.
    Nel dipinto in effetti un qualcosa richiama Jane/ Charlotte.
    Felice serata
    Gina

    Rispondi

    • lisboantigua
      Set 07, 2011 @ 07:54:10

      Oh, sono contenta che qualcuno abbia visto questo suo film; come dici tu, sembra proprio il ruolo per lei e lo recita in modo mirabile!! Io ne rimasi affascinata….sarà per questo che il profilo del mio quadro mi richiama non tanto lei come Charlotte Gainsbourg giovane ragazza moderna. ma lei come “Jane Heyre”…. certo le nostre impressioni e sensazioni sono davvero complicate!

      Rispondi

  8. luciamarchitto
    Set 07, 2011 @ 15:43:47

    Un ottimo modo di aspettare l’anno nuovo. Ciao cara, buon pomeriggio. Lucia

    Rispondi

se vuoi, puoi lasciare un tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: