regali di Natale (3)


IDEA N. 4

il segnalibro doppio (con calamita)

vi passo la sequenza delle operazioni per realizzarlo…è davvero semplice

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Anche in questo caso il tutorial è un po’ lungo ma penso che possa essere utile per chi avesse davvero voglia di provarci; in queste foto non ci sono solo le mie mani ma anche quelle  di  PATRIZIA, la mia abile maestra di cartonaggio, di cui seguo insegnamenti  e  consigli….

la vedo proprio oggi per preparare un bel blocco per appunti che più avanti farò vedere come altra possibile idea di regalo per Natale…..

16 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Angela
    Nov 08, 2011 @ 09:47:57

    Complimenti ad entrambe, ci vuole passione e moltissima pazienza il procedimento è un pò impegnativo ma questi passaggi sono chiarissimi e si ottiene un regalo davvero unico fatto anche con tantissimo amore e amicizia per chi lo riceve. Buongiorno a te Grazia!

    Rispondi

  2. poemonapage
    Nov 08, 2011 @ 13:23:29

    Rendere gli oggetti semplici un po’ più estrosi è una metamorfosi carinissima! 🙂

    Un bacione,
    Paola

    Rispondi

  3. maria
    Nov 08, 2011 @ 16:50:44

    Ho una passione per i segnalibri… bella idea.
    Ciao e buona serata

    Rispondi

  4. Laura
    Nov 08, 2011 @ 17:16:58

    Che bella idea!!!! Mi piace tantissimo e l’hai spiegata in questi passaggi in modo molto semplice, grazie, penso che se riesco ad avere un po’ di tempo provero’ a farlo!!!!

    Rispondi

  5. annitapoz
    Nov 08, 2011 @ 18:10:56

    Offri sempre spunti molto interessanti ed utili!

    Rispondi

  6. iltempodelleriflessioni
    Nov 08, 2011 @ 21:30:03

    Ciao carissima, un saluto veloce, tornerò con più calma, un bacio, buona serata.

    Rispondi

  7. accantoalcamino
    Nov 09, 2011 @ 08:09:03

    Ciao cara, il blog è quello di Maria non del figlio (Danilo) ilcommento lo trovi proprio nel post della coccinella (a meno che…ora vado a vedere.
    probabilmente il mio sconforto è proprio per lei, per Maria…

    Rispondi

  8. accantoalcamino
    Nov 09, 2011 @ 08:14:53

    Ora ripasso per il segnalibro, mi sono guardata tutto il tutorial con attenzione, sarà un bel regalo per il mio “ello” che è gran divoratore di libri, buona giornata 🙂

    Rispondi

  9. aquilanonvedente
    Nov 09, 2011 @ 08:36:16

    Davvero carino questo segnalibro.
    Mi cimenterò anch’io nell’impresa.
    Spero non mi venga fuori una ciofeca…

    Rispondi

  10. pani
    Nov 09, 2011 @ 13:58:57

    ma dove te le inventi? Il segnalibro con la calamita, geniale, di sicuro non va perso.

    Rispondi

  11. lisboantigua
    Nov 09, 2011 @ 18:21:21

    Un saluto ed un grazie generale per @TUTTI, sono sempre felice delle vostre visite e dei vostri commenti!
    @Libera, ci sono tornata ed ho letto…Non essere triste, cerchiamo di avere tutte pensieri positivi per Lei

    Rispondi

  12. sonoqui
    Nov 10, 2011 @ 07:06:21

    Ciao Grazia, esiste qualcosa che non sai fare?
    Se è sì, fammelo sapere.
    Brava brava e ancora brava
    Sereno giorno
    Gina

    Rispondi

  13. luli118961
    Nov 11, 2011 @ 10:46:59

    Buongiorno per tutto il giorno 11 sorrisi fatati … Luli

    Rispondi

  14. ili6
    Nov 11, 2011 @ 14:42:10

    sembra davvero una realizzazione facile, grazie al tutorial molto chiaro. E poi mi piace anche la carta col giglio fiorentino…già un bel ricordo 🙂

    Rispondi

  15. ili6
    Nov 11, 2011 @ 14:48:23

    ehmmm…uhmmm…(io ci provo) senti, senti…
    ho acquistato delle ghirlandine di legnetti intrecciati, color naturale, di circa 8 centimetri di diametro. L’idea è di farli decorare ai bambini per il Natale, ma come?dei nastrini verdi e rossi da intrecciare e chiudere con un bel fiocco?
    Se ti venisse qualche facile idea…
    🙂

    Rispondi

  16. lisboantigua
    Nov 11, 2011 @ 20:18:04

    @Gina, sapessi quante ce ne sono che non so fare!!!!
    @Luli, oggi i tuoi saluti…fatati sono particolarmente graditi!
    @Marirò, hai ancora Firenze negli occhi e nel cuore, vero?
    Per le ghirlande l’idea che hai avuto va sempre bene, se non hai molto tempo è semplice e carina…
    ma, se vuoi, le puoi lasciare anche rustiche rendendole però molto profumate incollandovi sopra dell’anice stellato, piccoli rotolini di cannella, delle piccole noci moscate, dei “fiorellini” formati da due/tre chiodi di garofano o delle bacche di ginepro…insomma tutti i profumi possibili. Potresti anche tagliare un’arancia a piccole fettine da seccare sul calorifero e unire anche queste abbinate a delle piccole pignette…
    Qualcuna la puoi fare solo con dei piccoli peperoncini rossi.
    Le ghirlande sono piccole ma non devi mettere tutti i profumi su ognuna… però un bel fiocco su ognuna ce lo metterei sempre (un bel nastro scozzese rosso e verde?). Ho visto, ad esempio, usare anche dei bottoncini colorati (o tutti rossi, o tutti blu, o tutti verdi con un nastrino dello stesso colore); oppure incollare della pasta colorata d’oro o d’argento (es. le farfalle)…credo che tu possa davvero sbizzarrirti e fa divertire molto i tuoi piccolini…

    Rispondi

se vuoi, puoi lasciare un tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: