passeggiata in rosso


ieri leggendo .liberamente semplice. , ho  pensato al “mio” modo di celebrare questa stagione e…i suoi rossi, eccolo:

(2009, olio su tela 60×80)

 Qualche tempo fa ho parlato della mia insegnante di pittura anticipando che sarei ritornata sull’argomento e questo è il momento per farlo; dopo aver finito il percorso con lei ed anche dopo una bella pausa di lavoro durante la quale non avevo più toccato un pennello, decisi di riprendere proprio con i suoi temi, emulando il suo stile… In questi dipinti quindi si vede ciò che mi ha trasmesso: è vero, spesso si ritrova l’influenza dei propri maestri 

…ne ho dipinti diversi che via via farò vedere.

 

fiori e farfalle alla finestra!


tenda sala 2

 

ho deciso: mi lancio!

intendo dire che provo a far vedere il mio primo lavoro all’uncinetto; naturalmente non amo le cose facili e così come prima cosa…ho deciso di cominciare con una tenda per la vasistas  del mio soggiorno!

 
 
 

tenda sala 1

 

 

Intendiamoci, il lavoro è durato mesi ma un po’ alla volta…

 

 

sono  riuscita  ad arrivare in fondo

tenda sala 3

 

 

le foto sono tante ma la tenda è sempre la stessa!

 

(non sapevo quale fotografia  fosse la migliore e così…tutte !)

 

 

ecco un ingrandimento del disegno

 

tenda sala zoom

 mica male per una principiante, no?

soprattutto non è male quella

bella sensazione di relax

che mi regala quest’attività

….per il popolo libico


colomba e ciclamini

(2009, olio su tela 60x80)

 

Vorrei che questa colomba potesse

librarsi e volteggiare serena  nei

cieli dell’area  mediterranea per

posarsi poi, democraticamente,

libera e “sicura”

sul suolo della Libia

(l’utopia dei semplici)

oggi inizia la primavera


violette

pasta di mais

violette

pasta di mais

 ho già visto nel parco tante bellissime violette spontanee: sono una vera meraviglia!

Io le ho realizzate cosi:

 un cestino con qualche violetta in pasta di mais (le fografie, in questo caso, non sono granché) 

viole primaverili
(2006, olio su cartoncino telato 30×40)

 

 
  
  
e delle viole primaverili alla finestra dipinte qualche anno fa con i colori ad olio
(a me le viole danno proprio il senso della freschezza e bellezza primaverile: ti ricorda che la natura si risveglia…)

Carnevale di Venezia


Venezia basilica

(2007, olio su masonite 30x40)

 
ieri ho rivisto Paola  e Giuliana che mi hanno raccontato
 
del loro carnevale a Venezia;  allora ho pensato…. ai
 
miei lavori: eccoli!
questa è la basilica di S. Marco
immaginata con l’acqua alta
 
e qui una caratteristica
 finestra veneziana
la tipica finestra veneziana

(2001, olio su tela 30x40)

siamo ancora vicini al giorno della festa della donna….


...per la festa della donna

Si, sono arrivata con qualche giorno di ritardo
ma non volevo mancare su questo tema
 
….quanto ci sarebbe da dire!!!
 
 
 
 
 
 
 
 
 
(2007, olio su tela 50×60)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: