l’allieva e il maestro


visto che il problema della pubblicazione di uno slideshow non l’ho ancora risolto,

torno a pubblicare qualche mio dipinto nei quali ho “ripreso” temi e soggetti della mia insegnante di pittura di Brera

  cercando così, in qualche modo, di “misurarmi” con la sua capacità pittorica…..

lillà

lillà

lavanda

lavanda

girasoli

tulipani e limoni


Toh, mi è tornata la voglia di mostrare di nuovo su questo mio blog di wordpress un mio quadro a olio….

…questa è l’altra versione del dipinto sui tulipani   di cui ho parlato nel post del 12 novembre 2011:

i tulipani sono gli stessi ma il colore e lo sfondo sono  completamente diversi

(2005, olio su cartoncino telato 40×50)

passeggiata in rosso


ieri leggendo .liberamente semplice. , ho  pensato al “mio” modo di celebrare questa stagione e…i suoi rossi, eccolo:

(2009, olio su tela 60×80)

 Qualche tempo fa ho parlato della mia insegnante di pittura anticipando che sarei ritornata sull’argomento e questo è il momento per farlo; dopo aver finito il percorso con lei ed anche dopo una bella pausa di lavoro durante la quale non avevo più toccato un pennello, decisi di riprendere proprio con i suoi temi, emulando il suo stile… In questi dipinti quindi si vede ciò che mi ha trasmesso: è vero, spesso si ritrova l’influenza dei propri maestri 

…ne ho dipinti diversi che via via farò vedere.

 

ancora un po’ d’estate


…i gerani del mio balcone

(2007, olio su tela 50x70)

 

ed i miei primi tulipani…

(1999, olio su cartoncino telato 40x50)

i miei omaggi


 

ci sono pittori – più o meno famosi – che ci colpiscono e ci piacciono più di altri…

questo è il mio omaggio a MARY CASSAT…

(2005, olio su tela 50×60)

…..e questo a FELICE CARENA

(2005, olio su cartoncino telato 40x60)

due pittori che, nella loro profonda diversità, hanno comunque catturato il mio interesse….

le fotografie di queste due tele   purtroppo non rappresentano i veri colori che, invece, sono molto più vivi e reali !  Ma  non le  posso rifare,  perché  i due quadri non li ho più: sono in puglia…e non so se e quando potrò rivederli…

oggi niente equivoci… …solo fiori!!!!!!


(2006, gessetti e tempera cart. Murillo 42x56)

 

 

 

 

(2002, gessetti e tempera car. Murillo 35x50)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(2003, gessetti e tempera, cart. Murillo 35x50)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

sono state tutte delle esercitazioni : copie dal vero di composizioni di fiori eseguite con i gessetti colorati e poi completati con colpi di luce utilizzando colori a tempera

tempo di lettura


d’estate dicono che si legga di più; è probabile, le persone vanno in vacanza, hanno più tempo, sono un po’ più rilassate e allora?

W i libri!!

(2000, olio su cartoncino telato 40x50)

 
questo è un quadro 
 
dipinto agli inizi
 
della mia
 
avventura
 
pittorica, quando
 
prendevo spunto da 
 
 altri 
 
(2005, olio su foglio di pioppo 45×63)
 
 
 
qui a fianco il soggetto
 
di un bravissimo acquarellista
 
milanese    che io ho
 
 utilizzato  usando, però, 
 
colori ad olio
 
 
 
 
 
 
 
 questi sotto  qualcuno forse li ha già visti perché li ho già messi il 19 marzo scorso per la festa dei papa!
(2007, tecnica mista:pastelli a olio, fusaggine, gessetti e olio)

….e per completare il discorso sulla lettura, devo dire che io purtroppo sto leggendo molto meno che in passato ma in questi giorni ho un bellissimo libro di Beppe Fenoglio “Una questione privata” che consiglio anche a voi: una storia d’amore vissuta con una forte intensità…

qualcuno obietterà che è un romanzo d’amore un po’ datato…. bè può darsi…ma i buoni libri non hanno età!

non sono ancora capace di mettere una musica di sottofondo ed allora vi regalo questo video che con una rilassata lettura…non ci sta male!

ritorniamo al colore??


è giunto il momento di fare un omaggio alla mia insegnante di tecniche del disegno e pittura a Brera

questa è la foto-ricordo di una lezione:

lezione a Brera

 

 

in questo caso, ci stava

mostrando come

dipingere l’iris

 
 

(2003, tecnica mista gessetti tempere su cartonc.Murillo 35x50)

 

 

e questo è ciò

che ….imparai 

 
 
 
 
 
 
 
  
 

lezione prof. Manelli

 

qui a sinistra, sono le fotografie di un’altra lezione che l’insegnante ci fece sull’iris (è una pittrice che ama molto dipingere i fiori e la campagna in generale: tra l’altro è ben quotata e vende moltissimi quadri anche attraverso Telemarket: per lei spesso fanno delle serate special)

  
 
 

(2009 olio su tela 40x34,5)

 
  
 

e questa è…la

mia versione!

 
 
 
 
 
 
 
 
 

 cercando di imparare dal suo stile e dai suoi temi, anche dopo aver finito la scuola, ho dipinto diversi altri quadri che …non vi risparmierò di sicuro!

week-end profumato a…


 

quando si parla di lavanda si pensa subito, o quasi sempre, alla Provenza ed in effetti, questi sotto, dipinti da me, sono dei campi di lavanda francesi

 

(2006, olio su masonite 50x70)

ma invece guardate cosa ho scoperto in questo blog sulla lavanda ….

non sapevo che anche noi in Italia abbiamo  paesi che in certi periodi dell’anno si colorano di….viola!

peccato che non abito nella zona di Roma: spero che qualcun altro possa approfittarne…tempo permettendo!

 

 Io guarderò la….mia  lavanda  

(2003, tecnica mista gessetti/tempera su cartonc. Murillo 35x50)

 

il melograno


 

 questi sono i miei melograni…..

(2006, olio su masonite 40x60)

….. come li ho rappresenati in pittura

                                                         e come li ho utilizzati nel decoupage….

vassoio melograni decoupage

 

 
 
 
questi sono incollati
 
su un vassoio di
 
metallo
 
 
 
 
 
  
 

vassoietto melograni decoupage

 
 
mentre questi…. su un
 
semplice vassoietto di
 
cartone
 
 
 
 
 
 
 
 
Quando ero ragazzina (tanti anni fa), ricordo che ho letto una serie di libri  della collana “IL MELOGRANO” con molto piacere:  erano romanzetti rosa adatti a ragazzi delle scuole medie. In realtà, rappresentavano i costumi e le abitudini dei ragazzi americani nei college durante gli anni 50/60 (qualcosa alla happy days,  per intenderci), e a noi ragazzini  di quegli anni davano una prospettiva dei rapporti ragazzi/ragazze ben diversa da quella che vivevamo ancora noi in Italia. Per questo probabilmente mi è rimasto un legame e un sentimento particolare …per il melograno. 
 
 ma andate a vedere quante interessanti notizie ci sono sul
  melograno  
….. frutto rosso e succoso che ha da sempre rappresentato ricchezza e fertilità,  dice nel suo post la nostra amica…  
 
 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: