palline di riso e piselli


con e senza mozzarella…sono buonissime!

Questo slideshow richiede JavaScript.

BUON APPETITO!

dolce senza forno (charlotte alla frutta)


questo è un ottimo dolce estivo perché si prepara senza usare il forno! L’ho trovata sul web, l’ho provata ed è buonissima….fresca e leggera!

questo è lo slide della preparazione che è anche  molto molto semplice:

Questo slideshow richiede JavaScript.

tutorial cartonaggio: portatovaglioli


avevo già pubblicato la sequenza per realizzare di un portatovaglioli il 12 novembre 2012 ma…

…… questo di oggi è un altro tipo:

Questo slideshow richiede JavaScript.

una tortina….senza usare il forno


una tortina in 5 mosse:

è davvero buonissima ma soprattutto….velocissima!

occorrono: 135 gr. di biscotti DIGESTIVE – 135 gr. di nocciole TOSTATE – 100 gr. burro e 120 gr di buon cioccolato fondente. 

La spiegazione quasi non serve…basta seguire lo slide; comunque:

1) sminuzzare i biscotti 2) sminuzzare grossolanamente le nocciole 3) far sciogliere a bagnomaria butto e cioccolato 4) mescolare il tutto 5) stendere bene in un recipiente di circa 20 cm di diametro  6) lasciar riposare per almeno 3 ore in frigor

Questo slideshow richiede JavaScript.

i cantucci


in questo periodo mi sono un po’…arenata! Certo con tutto quello che ho avuto da fare….e poi l’inverno, l’influenza…

insomma devo ritrovare il tempo per realizzare cose nuove ma sto aspettando la primavera,  il bel tempo e…la voglia!

….intanto….

ho preparato degli ottimi cantucci toscani (vera ricetta fiorentina!), li ho sistemati nel porta bon-bon che avevo già realizzato con il cartone… con la carta lucida da fiorista ho confezionato un bel pacchetto ed ho fatto così….un bel regalino!

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

decorazione della torta


qualche anno fa avevo provato a fare la pasta di zucchero per decorare la torta che avevo preparato per il compleanno di mio marito e mia cognata (sono nati lo stesso giorno e quindi, spesso,  si è festeggiato insieme).

Avevo perso queste fotografie ma ora che, per caso, le ho ritrovate….. le mostro!

pasta di zucchero

pasta di zucchero

torta2

è stato un lavoro piuttosto lungo e complesso e non l’ho più rifatto…però…però…però….potrei ritentare!

un LEGGIO…. pieghevole!


Questo slideshow richiede JavaScript.

altra idea per un regalino di Natale: un LEGGIO….portatile o pieghevole :

…per la ricetta da leggere in cucina o per il volumetto da leggere nel letto!

…e quando il leggio non serve più si nasconde in un cassetto!

un’idea per Natale


ho avuto problemi di connessione per un po’ di giorni ma ora….rieccomi con…

un’altra idea per i regalini di Natale: un porta-cioccolatini…delizioso!

Questo slideshow richiede JavaScript.

millefoglie in 5 mosse…


Oggi, dopo tanto tempo, torno in cucina….ecco la torta che ho preparato per il compleanno di mio figlio Federico..  per la verità  ero inizialmente orientata verso una SACHER, poi visto il caldo che è arrivato…ho preferito una MILLEFOGLIE ALLE FRAGOLE, più semplice e  veloce ed anche più…estiva!

Tanto semplice che si prepara… in  5 mosse:

1) passare in forno – 200° x 15′ – 3 dischi di pasta sfoglia punzecchiati con una forchetta, spennellati con acqua e cosparsi di zucchero;

2) preparare crema pasticcera con 5 tuorli 300 gr di latte 50 gr di fecola 250 gr. zucchero mescolando e cuocendo finché si addensa e lasciarla raffreddare 

3) montare 400 ml di panna ed unirla alla crema fredda 

4) tagliare 600 gr di fragole a pezzi

5) su ogni disco di sfoglia freddo versare la crema e 1/3 di fragole.  

Si può profumare con un po’ di menta fresca tritata ed ecco la torta è pronta…Io, poi, l’ho decorata con granella di nocciola….era buonissimisssimissimaa!

millefoglie alle fragole

 (volete essere ancora più veloci? Comprate la crema e la panna già pronte!)

regalo per l’anniversario di matrimonio


 L’ATM a Milano ha un servizio ristorante attrezzato su due vecchi tram adeguatamente predisposti allo scopo e funziona come un vero e proprio ristorante con la scelta di tre tipi di menù: e non si mangia affatto male! Però non è facile trovare posto: occorrono almeno due, anzi tre mesi di attesa..

… ma se si vuole fare un’esperienza davvero singolare vale la pena di provarci: è simpatico gustare le pietanze mentre si gira per la città e ci si sofferma nei vari punti caratteristici (piazze, chiese, monumenti, vie importanti ecc. ecc.).

In questo periodo poi con le illuminazioni natalizie  il Castello, il Duomo, la Scala, i Navigli, ecc. ecc  sono ancora più belli…(purtroppo a causa della crisi le luminarie non sono scenoigrafiche come lo sono state negli ultimi anni)

e poi le persone per la strada che ti guardano incuriositi: alcuni stupiti, altri ti sorridono e ti salutano. Quando il tram affianca in qualche fermata o al semaforo rosso un altro tram di linea le persone  guardano dentro e ti augurano sorridenti il buon appettito

…insomma non è la solita cena al ristorante, è qualcosa di davvero diverso; il giro e la cena durano due ore… che passano in un baleno!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Io quest’esperienza l’ho fatta ieri sera:  è stato il regalo dei miei figli per festeggiare l’anniversario del nostro matrimonio : hanno proprio avuto un pensiero originale per noi!

dir loro grazie… è troppo poco!

 

Voci precedenti più vecchie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: